mercoledì 17 giugno 2020

Oltre 23mila euro grazie a “Selvatico contro Covid-19”

Donati all’Ospedale di Lugo 


È stata interamente devoluta all’ospedale “Umberto I” di Lugo la somma raccolta grazie alla raccolta fondi “Selvatico contro Covid-19”: si tratta di 23.630 euro, ottenuti grazie alla vendita di oltre 160 opere e che saranno destinati al potenziamento del reparto di terapia intensiva del presidio lughese.


La campagna, partita dal Museo civico “Luigi Varoli”, si è avvalsa della vasta rete di artisti provenienti da tutto il territorio nazionale e che si sono avvicinati a Cotignola grazie a Selvatico, la rassegna di arte contemporanea diffusa sul territorio.

È stata creata una galleria virtuale sul sito www.museovaroli.it con le opere messe a disposizione da oltre 100 artisti, per una vendita online a prezzi notevolmente ribassati rispetto al valore di mercato. La raccolta, tuttora fruibile online, spazia tra disegno pittura, fotografia e scultura. Gli artisti hanno partecipato nel corso degli anni, oltre che a “Selvatico”, anche al progetto di street art “Dal museo al paesaggio” e alla città dei bambini “Saluti da Cotignyork”.

L’Amministrazione comunale di Cotignola ha inviato nei giorni scorsi una lettera di ringraziamento sia agli artisti, sia agli acquirenti delle opere.

Siamo sorpresi e felici per la grande generosità dimostrata, la qualità dei lavori donati, i numeri finali dell’intera operazione - si legge nella lettera a firma del sindaco Luca Piovaccari e dell’assessore alla Cultura Federico Settembrini -. Il nostro ringraziamento va agli artisti, agli acquirenti, ma anche a tutti i giornalisti e appassionati che hanno condiviso l’operazione. Un ringraziamento speciale va a Marilena Benini che, oltre ad aver donato un suo lavoro, ha costruito e gestito a titolo volontario la galleria web. L’auspicio è di potersi rivedere presto, per nuove forme di collaborazione”.


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento