mercoledì 1 luglio 2020

I Gordini una famiglia di fenomeni


Gli autori Dario Torromeo e Flavio Dell’Amore presentano il volume all’hotel Ala d’oro 


Domani, giovedì 2 luglio l’hotel Ala d’oro di Lugo ospita alle 18 la presentazione del libro I Gordini (Absolutely Free Libri) di Dario Torromeo e Flavio Dell'amore.


I Gordini è la storia di due uomini di sport, un padre e un figlio romagnoli. Meo, il figlio, pugile grazie a un prete che legge il futuro, lascia per un terribile male e in seguito diventa maestro di boxe pronto a dare tutto sé stesso pur di far diventare adulti i ragazzi che si affidano a lui. Michele, il papà, era un ciclista soprannominato “Bucaza”. Partecipò a sei Giri d’Italia e tre Tour de France. Un’avventura cominciata dopo aver speso tutti i risparmi per comprare una Romagna: bicicletta di seconda mano con le ruote di ferro e i copertoni con camere d’aria separate.

Alla serata, organizzata da Boxeringweb, saranno presenti gli autori del libro. L‘evento sarà l’occasione per ricordare la nascita del Club Pugilistico Lughese, risalente al dicembre 1926. Quello finanziato dalla famiglia Figna fu un sodalizio tra i più importanti a livello regionale per decine di anni.

Dario Torromeo ha lavorato al Corriere dello Sport per oltre quarant’anni, commentando dieci Olimpiadi, otto estive e due invernali. Ha raccontato circa 150 mondiali di pugilato, 12 mondiali di nuoto e pallanuoto, decine di Slam di tennis oltre a Coppa Davis, Internazionali e FedCup, un mondiale di calcio, centinaia di partite di Serie A, la Champions League e l’Europa League. Ha scritto di Formula 1, moto, atletica leggera, ippica, basket e pallavolo. È autore di 25 libri e ha vinto alcuni premi, tra cui Premio Coni nazionale per “costume e inchiesta” 2008, Premio Giorgio Tosatti 2011 alla carriera, Premio Luci e Ombre del Pugilato 1984, XLIV Concorso Nazionale per il Racconto Sportivo 2015 con “Dall’inferno si può tornare”, Italian Sportrait Awards 2017 Miglior Libro Sportivo dell’anno con “I miei Giochi”, Premio Selezione Bancarella Sport 2017 con “Anche i pugili piangono”. Insieme a Flavio Dell’Amore, Alessandro Ferrarini, Franco Esposito, Davide Novelli, Vittorio Parisi e Gualtiero Becchetti fa parte del Comitato Direttivo della Hall of Fame del Pugilato Italiano.

Flavio Dell’Amore ha scritto per Guerin Sportivo e Boxe Ring ed è stato direttore responsabile prima di TeleRomagna e poi di Nuova Rete per 20 anni. Direttore artistico del Circuito letterario Librincontro per 15 anni, per 10 anni è stato editore e coautore dell’Annuario della Boxe Italiana. Ha scritto libri per ragazzi ed è stato autore di Pugilato in Romagna, Prima pagina, Marciano, Era la Boxe, Italiani sul ring: I campioni (con Pietro Anselmi) e A modo Mio (con Dario Torromeo). È Oscar del pugilato 2007 e attualmente edita e dirige il quotidiano on line Boxeringweb, il più noto organo d’informazione anche internazionale.

L’evento ha il patrocinio del Comune di Lugo.


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento