venerdì 10 luglio 2020

L'Estate di Massa Lombarda

Si colora con arte, cinema, storia, cultura e mercatini

Un’estate diversa, con grande attenzione al rispetto delle regole anti Covid-19, ma comunque ricca di appuntamenti a Massa Lombarda.



Amministrazione, associazioni, comunità parrocchiali e InMassa Rete d’Imprese propongono infatti anche quest’anno diverse iniziative per accompagnare l’estate massese.

Bancarelle e shopping in centro sono gli ingredienti dei mercatini della Festa Mercato, organizzati da InMassa, rete di imprese per Massa Lombarda con il patrocinio dell’Amministrazione comunale. Nei venerdì di luglio e agosto, dalle 20, piazza Matteotti e via Vittorio Veneto si popoleranno di mercatini di hobbistica, dell’ingegno e vintage per consentire ai cittadini di continuare a vivere il paese in piena sicurezza. Tornerà anche quest’anno il cinema all’aperto di Arena in Massa. Dal 16 luglio al 16 agosto è in programma un mese di appuntamenti cinematografici nel giardino del Museo della frutticoltura “Adolfo Bonvicini” (via Amendola 40). I film italiani e internazionali più significativi dell’ultima stagione saranno proiettati, come da tradizione, dal giovedì alla domenica.

Di storia e curiosità locali si parlerà sul Terrazzo del Circolo massese (piazza Matteotti 3) nei due appuntamenti culturali a cura del Circolo massese, patrocinati dal Comune. Il primo appuntamento, sabato 18 luglio, è dedicato alla storia della frutticoltura a Massa Lombarda con la proiezione del documentario ideato e realizzato da Maurizio Callegati, mentre sabato 25 luglio Michele Governa propone una lunga carrellata di fotografie. Tutti gli appuntamenti cominciano alle 21.

A rinfrescare le calde serate di agosto non poteva mancare il “Piccolo Festival della Narrazione”: tre appuntamenti l’8, il 12 e 19 agosto al Lavatoio di via Imola tra parole, immagini e musica. La storia e le eccellenze cittadine rivivranno a fine agosto in piazza Matteotti con la tradizionale Festa del “Buco incavato”, dedicata alla pesca di Massa Lombarda, presidio Slow Food.

Non manca l’arte, con ben due mostre già aperte sul territorio. Fino al 12 luglio è visitabile “Passione istintiva - Mostra personale di Norma Cremonini”, esposizione di opere della pittrice massese allestita nella sala Ex Art Cafè (via Saffi 6). Inoltre, fino al 31 luglio è aperta la mostra fotografica “Viaggiare” di Luisa Galanti, allestita in via Roli ai numeri civici 3-5-7.

Finita l’estate, per i massesi ci sarà un autunno altrettanto ricco di appuntamenti e con alcuni ancora in sede di programmazione. Dopo la pausa dei mesi scorsi, riprende il mercatino del riuso a cura della Pro Loco, con le sue tradizionali bancarelle l’ultimo sabato del mese (29 agosto e 26 settembre). 

Dal 5 al 13 settembre all’oratorio di San Paolo tornerà la Festa della Ripresa, l’appuntamento che segna l’inizio di tutte le attività della comunità parrocchiale a cura della comunità cattolica-parrocchiale San Giacomo e Conversione di San Paolo. Per gli appassionati della lettura torna, dopo la pausa primaverile causa emergenza sanitaria, “Una Massa di Libri”, dove gli autori, con le loro pubblicazioni, sono pronti per ritornare a incontrare il pubblico di lettori del Centro Culturale Venturini, il 7 e 24 settembre e 8 e 29 ottobre. La storia centenaria della Scuola d’Arte e Mestieri “Umberto Folli” sarà infine ricordata e omaggiata dal 12 al 27 settembre grazie a una mostra alla Sala del Carmine, un viaggio a ritroso fatto di immagini, parole e suggestioni, capace di ripercorrere la vita della scuola attraverso i suoi Maestri dal 1920 ad oggi.

Il calendario di Massa Estate, che potrà subire variazioni e prevedere integrazioni, è il contenitore di eventi promossi dall’Amministrazione, dalle associazioni, dalla Rete d’Imprese e dalla comunità massese. 

Per ulteriori informazioni contattare l’Urp al numero 0545 985890/5852 o alla mail urp@comune.massalombarda.ra.it.


UFFICIO STAMPA  Comune di Massa Lombarda

Tel. e fax 0545 011840

Mail ufficiostampa@comune.massalombarda.ra.it


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento