sabato 11 luglio 2020

Riaprono le sale studio e lettura della biblioteca di Massa

Sarà anche possibile accedere agli scaffali per poter scegliere i libri


Da lunedì 13 luglio il centro culturale “Carlo Venturini” di Massa Lombarda riapre le sale studio e lettura nelle postazioni predisposte. Sarà inoltre di nuovo possibile accedere agli scaffali per poter scegliere i libri.

Per la consultazione dei libri, all’ingresso in biblioteca è necessario igienizzare le mani, indossare la mascherina e mantenere la distanza di almeno un metro dagli altri lettori. Le attività di studio e lettura sono consentite a tutti gli iscritti alla Rete bibliotecaria di Romagna e San Marino previa prenotazione telefonica al numero 0545 985812 o via mail all’indirizzo biblioteca@comune.massalombarda.ra.it, oppure presentandosi direttamente in biblioteca per richiedere la disponibilità del posto studio, con diritto di precedenza a chi ha effettuato la prenotazione.

È possibile prenotare la postazione per mezza giornata (mattina/pomeriggio) o per tutto il giorno, senza limiti di prenotazioni nell’arco della settimana. Ad ogni lettore verrà assegnata una postazione numerata, dove, durante lo studio non sarà obbligatorio indossare la mascherina, che è però necessaria per qualsiasi spostamento all’interno dei locali. Le postazioni saranno igienizzate ad ogni cambio turno ed è prevista la pulizia giornaliera dei locali.

La graduale riapertura di tutti i servizi, per un auspicato ritorno quanto prima alla normalità, riporta in biblioteca anche le attività dedicate ai bambini, con il ciclo di appuntamenti “Letture in giardino”, dedicate alla fascia dai 4 ai 9 anni. Nei giovedì 16, 23 e 30 luglio le bibliotecarie accoglieranno dalle 17 i bambini e i loro genitori per una lettura all’aria aperta, nel giardino della biblioteca. 

L’ingresso è gratuito ma è necessaria la prenotazione perché i posti sono limitati, telefonando o mandando una mail ai contatti della biblioteca. Si consiglia di portare con sé un telo sul quale accomodarsi nel parco. Saranno comunque forniti tappetini e igienizzanti, poiché tutte le attività del Centro Culturale proseguiranno nel rispetto delle disposizioni in vigore contro il Covid-19.


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento