lunedì 3 agosto 2020

Il Bagnacavallo Festival

E a Lugo?


Si apre mercoledì 5 agosto la nona edizione del Bagnacavallo Festival, promosso dall’associazione culturale Controsenso con il sostegno economico di enti, associazioni e aziende e il contributo e il supporto del Comune.



Ospitato quest’anno nel chiostro di San Francesco, il festival prenderà il via con Tafelmusik: concerti, triosonate e quartetti su musiche di Georg Philipp Telemann con l’Accademia del Ricercare: Manuel Staropoli, Lorenzo Cavasanti e Luisa Busca (flauti dolci e traversi), Antonio Fantinuoli (violoncello) e Claudia Ferrero (clavicembalo).

L’evento è l’occasione ideale per cercare di tratteggiare un quadro della sconfinata produzione del grande compositore di Magdeburgo, con un’attenzione particolare alla Tafelmusik, una raccolta di raffinatissimi brani concepiti per allietare le serate conviviali dei membri dell’aristocrazia tedesca della prima metà del Settecento.

La serata, in programma alle 21, è in collaborazione con I luoghi dello spirito e del tempo 2020, Collegium Musicum Classense.

Per il secondo degli otto appuntamenti previsti al chiostro si passerà poi sabato 8 agosto allo spettacolo di burattini tradizionali Il rapimento del Principe Carlo, di e con Mauro e Andrea Monticelli, in collaborazione con Burattini e Figure 2020, Teatro del Drago.

Il Bagnacavallo Festival è ideato e organizzato dall’Associazione culturale Controsenso in collaborazione e con il contributo del Comune di Bagnacavallo, con il patrocinio di Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna, con il patrocinio e il contributo di Regione Emilia-Romagna e Pro Loco Bagnacavallo. Associazioni partner: Associazione musicale Doremi, Auser, Avis, Centro sociale Abbondanza, Cercare la Luna, Circolo Arci Casablanca, Collegium Musicum Classense, Consorzio il Bagnacavallo, Suburbia, Teatro del Drago.

L’immagine del festival è di Anna Lisa Quarneti in arte Piki.

L’ingresso a tutti gli spettacoli è a offerta libera: è consigliata la prenotazione al 348 6940141 (anche via WhatsApp).

È necessario indossare la mascherina fino al raggiungimento del posto assegnato che deve essere occupato almeno un quarto d’ora prima dell’inizio dello spettacolo. In caso di maltempo, per quanto possibile, gli spettacoli verranno allestiti al coperto o rinviati alla sera successiva.

Il chiostro di San Francesco è in via Cadorna 14 a Bagnacavallo.

Informazioni:  bagnacavallofestival.wordpress.com     info@controsensobagnacavallo.it

333 7981563


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento