giovedì 27 agosto 2020

Inventario Varoli

Da sabato 29 agosto si riparte con una mostra doppia, e non solo 

La prima fatta con le opere conservate a Casa Varoli e riallestite temporaneamente al piano terra di Palazzo Sforza in forma di deposito consultabile.

 
La seconda, sempre a Palazzo Sforza, in divenire e crescita quasi casuale, partita con il primo movimento a luglio, e che continuerà a cambiare forma e andamento accogliendo innesti e nuove copie contemporanee. 

Si tratta di disegni e dipinti  prodotti in una o due giornate di lavoro in cui il museo ospita ciclicamente gruppi di artisti, trasformandosi in una specie di studio collettivo e luogo d'incontro, scambio e dialogo.

Un dialogo tra le persone, e tra le persone e le collezioni presenti. 

E il museo, ancora, come luogo di produzione e studio, che si rinnova e ripensa accogliendo altri punti di vista e modi di vedere... su se stesso e su ciò che conserva. 
E gli artisti qui, a misurarsi con la pratica della copia, quella traduzione, tradimento e reinterpretazione di qualcosa di già esistente e fatto da altri, che in musica è forse approccio più abituale e consolidato…

Inventario Varoli è un progetto del Museo civico Luigi Varoli e Comune di Cotignola, con il sostegno di IBC Regione Emilia-Romagna e la collaborazione dell'associazione culturale Primola
Massimiliano Fabbri Museo civico Luigi Varoli - Scuola Arti e Mestieri Corso Sforza 24, Cotignola 0545.908879 / 320.4364316 fabbrim@comune.cotignola.ra.it http://www.museovaroli.it/

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento