mercoledì 5 agosto 2020

Un candidato Civico a Faenza

Paolo Cavina



Sarà appoggiato da tutta la destra e da tre liste civiche.

Nemmeno la destra ha fatto le Primarie ma ha scelto di sostenere non uno di loro, un "politico", ma un candidato civico e quindi, presumibilmente, più vicino al gradimento dei faentini.

Cavina gode di una buona esperienze amministrativa maturata insieme alla Giunta Malpezzi in rappresentanza della civica "Insieme per Cambiare" sino al novembre scorso.

Un'esperienza poi interrotta per dissidi con Malpezzi.

Cavina voleva presentarsi senza alleanze con i partiti, per evidenziare il suo essere civico, ma ora non può rifiutare l'appoggio del centro destra.

"L'importante - dice - è discutere di temi e per questo apriremo un tavolo di confronto".

Cavina: "Incoerente? Io resto lo stesso, è la destra ad essersi avvicinata a noi".

Una vicenda che ricorda quella di Lugo, con un candidato che apparteneva ad un lista civica, diventato poi il candidato anche dei partiti della destra.

Finirà allo stesso modo? Il centro sinistra a Lugo ha vinto sul filo di lana....

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento