lunedì 7 settembre 2020

La Festa del PD a Porto Fuori

 Mancano solo i cappelletti

"La facciamo dal 1946 - dice il segretario del partito - non potevamo saltare un anno". 


Anche a Lugo già negli anni Cinquanta si faceva eppure invece l'anno a Lugo viene saltato!?

A Porto Fuori personale per misurare la temperatura all'ingresso, mascherine per chi si presenta senza, sanificazione di tavoli e sedie ad ogni cambio di commensali, distanziamenti, gel igienizzante.

Lo spazio del ristorante all'aperto, invece di 350 posti degli anni passati ne ospita 130 per il rispetto del distanziamento. 

Solo niente cappelletti, "Non potevamo riunire tante donne insieme per farli come abbiamo sempre fatto". 

"Siamo a lavorare in numero superiore a quanti eravamo in condizioni normali, per cuocere la griglia con la mascherina è più faticoso, quindi ci diamo il cambio. 

Tanti gli amministratori e i dirigenti tra i 35 volontari. Adottando i protocolli nazionali possiamo difenderci dal Covid senza rinunciare alla libertà".

I tavoli sono pieni al 90 per cento, dopo la cena si passa alla musica su un piccolo palco.

ana


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento