martedì 29 settembre 2020

Lugo "La città delle moto d'epoca"

 Decisamente sì



Finalmente un'idea per fare di Lugo "La Città di....".

E' quello che serve oggi, essere specializzati in qualcosa, appunto essere la città di....come ad esempio la Città delle Ceramiche, la Città del Mosaico, la Città di Dino Campana, la Città delle Pesche del Buco Incavato, la Città del Burson...

Lugo, prima di tutto la Città di Francesco Baracca, come dovrebbe essere scritto in tutti gli ingressi di Lugo, può pensare di usare finalmente il nome dell'Eroe conosciuto da tutti gli italiani dai libri di storia, legando Baracca al Cavallino della Ferrari come non è mai stato fatto sino ad ora.

Oggi serve una nicchia per essere attrattivi, per avere stranieri che vengano a "portare denaro".

La mostra sull'ing. Fabio Taglioni ha fatto lanciare un'altra idea, "Lugo città delle moto d'epoca", ottimo.

Si parte dalla manifestazione "Rombi di motore", oltre ovviamente alla lughesità dell'ing Taglioni, personaggio famoso nel mondo delle due ruote che in Romagna, la terra di donne e motori, ha tantissimi appassionati.

Ci si lavori, ma anche Lugo la Città del vintage, di Angelo....con le nicchie si cresce, cresce il ruolo di Lugo.

Arrigo Antonellini


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento