venerdì 30 ottobre 2020

Pallamano Romagna-Vigasio

 Domani alle 18,30 al PalaCattani di Faenza


Dopo la pausa imprevista nel turno precedente, provocata dai casi di positività nel gruppo squadra del San Vito Marano, la Pallamano Romagna torna in campo: sabato 31 ottobre, alle 18,30, al PalaCattani di Faenza, gli arancioblu sfideranno il Vigasio, formazione con cui condivide quota 6 punti in classifica.

La compagine veronese, finora, ha sfruttato un calendario tutto sommato agevole, avendo sfidato e battuto le ultime della classe, ovvero Arcom, San Vito Marano ed Oderzo (a tavolino). Contro Torri e Malo, invece, sono arrivate due sconfitte.

La squadra di coach Lucio Ribaudo vanta alcuni elementi di spessore come i terzini tiratori Marco Dalla Vecchia e Veselin Hristov e il pivot Marco Ballardini, ovvero le principali bocche da fuoco venete. Tra i pali, la comprovata esperienza del 39enne portiere Zouhair Eddarkaoui. Hristov è, tra l’altro, una vecchia conoscenza del Romagna, avendo trascorsi in quel di Ferrara. Nell’ultimo turno di campionato contro Malo si è seduto l’assistente Roberto Lo Schiavo, sostituto dell’head coach Ribaudo.

La Pallamano Romagna è reduce da due sconfitte consecutive contro Crenna e Tirol che fanno da contraltare al primo tris di successi di inizio stagione contro Leno, Mezzocorona e Ferrara United. Chiarini e compagni dovranno ritrovare velocemente il ritmo gara dopo il turno di campionato rinviato.


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento