martedì 10 novembre 2020

La poesia del martedì

Viaggio nel passato

 

Nella piccola stazione di provincia

echi di voci lontane,

frutto di melograno,

promessa di vita

che ricevevo dalla tua stanca mano

e assaporando quei rosseggianti chicchi

io mi sentivo una divinità.

 

Ora tu sei lontano

ma mentre il treno corre veloce

all'improvviso brilla una luce

che mi riporta nell'eternità 

Velia Ferrioli 


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento