sabato 21 novembre 2020

"Mettiamo radici per il futuro"

Nuovi alberi nella Romagna Estense 



Un territorio sempre più verde, e quindi sempre più sostenibile: la Bassa Romagna si rimbocca le maniche e pianta nuovi alberi, partecipando all’ambizioso progetto regionale “Mettiamo radici per il futuro”, che mira a piantare in Emilia Romagna quattro milioni e mezzo di alberi in più (uno per ogni abitante). 



Le iniziative ruotano attorno all’appuntamento annuale con la Giornata nazionale degli alberi, istituita come ricorrenza con una legge della Repubblica entrata in vigore nel 2013.
Nel comune di Alfonsine è incominciata la piantumazione di lecci in via Fratelli Cervi, che si concluderà il 21 novembre con l’inaugurazione del viale; anche Massa Lombarda si è aggiudicata 100 alberi da mettere a dimora nei prossimi mesi per incrementare il patrimonio verde del paese.

A Bagnara ieri, venerdì 20 novembre si è tenuto un evento dal titolo “Piccoli giardinieri all'opera”, che ha avuto come protagonisti i bambini della sezione del nido San Giuseppe, i quali hanno piantato giovanissimi aceri offerti da un vivaio locale. Lo stesso nido ha avviato da ottobre una campagna di piantagione degli ortaggi che ha già visto i primi frutti.

Nel cortile della scuola Baracca di Lugo, sempre ieri, è stato invece messo a dimora un leccio (Quercus ilex), ed è stato consegnato alle classi anche il Regolamento del verde, che definisce le regole da seguire per la gestione del verde pubblico e privato.

Oggi, sabato 21 novembre alle 15 si svolgerà un webinar organizzato da Casa Monti dal titolo “La flora del Comune di Alfonsine”, un intervento a cura di Sergio Montanari della Società per gli studi naturalistici della Romagna (più informazioni casamonti@atlantide.net).

Nel comune di Sant'Agata si terrà oogi il 21 novembre un evento dal titolo “Gli alberi ci parlano”: a ogni albero piantato nel corso del 2019-2020, a seguito dell’iniziativa “Un albero in più” promossa da alcuni cittadini, verrà appesa una citazione che ha come protagonista l’albero, nelle sue molteplici valenze.

Anche i privati possono partecipare e contribuire a rendere più salubre l'ambiente che ci circonda, mettendo a dimora nuovi alberi: le informazioni su come reperire le piantine e quando piantarle si trovano nelle "Linee guida per iniziare con il piede giusto", un documento divulgativo che contiene approfondimenti sui benefici degli alberi, su come progettare la presenza di nuovi esemplari e sui principi generali da seguire per la piantagione e la cura delle piantine, disponibili a questo link: https://ambiente.regione.emilia-romagna.it/it/radiciperilfuturoer/come-funziona/cittadini-associazioni-enti.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento