giovedì 12 novembre 2020

Solidarietà

Ai sindaci coinvolti dalle minacce arrivate dalle presunte “Nuove Brigate Rosse”                                                           

        


Confcooperative Forlì-Cesena e Confcooperative Ravenna-Rimini esprimono solidarietà e vicinanza ai sindaci coinvolti dalle minacce arrivate dalle presunte “Nuove Brigate Rosse”.

 «In un momento così delicato è di vitale importanza restate uniti e mostrarci solidali gli uni con gli altri - dichiarano i vertici delle Unioni territoriali della Romagna -. È inconcepibile, a nostro avviso, dover assistere proprio in questi giorni ad atti di tale vigliaccheria e intollerabilità. Siamo vicini ai sindaci di Ferrara, Forlì, Modena, Ravenna e Rimini ai quali va tutta la nostra solidarietà per tornare a lavorare e amministrare le nostre città in un clima più rilassato, sereno e onesto». 

Ilaria Florio - Mabel Altini

Responsabili Ufficio Stampa 

0546 26084 - comunicazioneravennarimini@confcooperative.it

www.ravennarimini.confcooperative.it


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento