Il Natale del prossimo anno

 di Roberto Cumali

Mi sveglierò sereno

avrò tante cose nella testa : tanti  progetti per il  mio lavoro  , canzoni da mettere in una chiavetta usb per l’occasione , quali film al cinema vedere nel poco tempo libero

perchè sicuro che andrò al cinema , magari quelli di una volta che proiettano un solo film tipo quelli che non piacciono a tutti e con le poltrone che odorano di vecchio

Poi una sera a teatro , alcune nei ristoranti di vecchi amici a bere vino e ricordare i tempi dell’immaturità

uscirò tutte le volte che posso , dimenticherò ogni forma di stanchezza e di pigrizia ripensando all’anno precedente .

Che poi a me il Natale non è che mi sia mai piaciuto , ne tanto meno interessato, ma è lo stesso : augurerò a tutti buone feste , farò selfie sotto le luci delle piazze, la prenderò per mano e facendola ridere gli direi che adesso questo periodo finalmente mi emoziona , mi fermerò a parlare con gli anziani , chiederò con chi lo passeranno domani

sarò qui , sarò là , accetterò tutti gli inviti

organizzerò una partita di calcetto nella quale , se mi impegno , potrei tornare l’attaccante che ero negli anni novanta  , almeno per i primi sette minuti

Brinderò anche il 27 , il 28 , il 29 e il 30

mangerò pandoro , panettone e latte brulè

Non avrò più il terrore di accendere il televisore

non credo riuscirò a mettere in ordine il mio casino

chi lo sa ? magari ci regaleremo un altro cane ,

sicuramente ascolterò ancora Tom Waits e anche Van Morrison

pianificherò un viaggio che poco importerà se non riuscirò a realizzare

starò lontano da ogni polemica memore della pochezza d quasi tutte le lamentele prima di oggi

farò scherzi a tutti i miei amici

vedrò le cose in maniera diversa

filosofeggerò con ironia

vincerò al fantacalcio del bar   e anche a dama contro di lei

abbraccerò senza malizia e sospetto

tornerò assieme a tutti

a vivere la vita

mi sveglierò sereno

perchè finalmente

avrò dormito

 

Roberto Cumali 

 

 

Ultime Notizie

Rubriche