AVVISO

Ci scusiamo con i lettori e gli inserzionisti se nei seguenti giorni il giornale uscirà in forma ridotta, stiamo cercando di ripristinare al più presto il servizio. Vi invitiamo a contattarci per collaborazioni o segnalazioni alla seguente email: pavaglioneagenda@gmail.com

martedì 15 dicembre 2020

Inaugurato lo sportello Corecom, per le controversie con i gestori telefonici

La Presidente Proni: “Un servizio in più per aiutare i cittadini”

Nella mattinata di mercoledì 9 dicembre è stato inaugurato all’interno della Rocca Estense di Lugo lo sportello Corecom, che offre supporto a tutti i cittadini che necessitano di intraprendere una controversia con i gestori di telefonia mobile e fissa, ma non possiedono gli strumenti o le capacità tecnologiche.

All’inaugurazione hanno partecipato la Presidente dell’Unione dei Comuni Eleonora Proni, il consigliere regionale Gianni Bessi, vicepresidente di Corecom Emilia – Romagna Alfonso Umberto Calabrese, la componente del Corecom Maria Giovanna Addario, il responsabile di progetto e vicesegretario dell’Unione Andrea Gorini, l’operatrice di sportello Tania Savi.

Il nuovo sportello è operativo tutti i mercoledì dalle 9 alle 13: il servizio è gratuito, ma è obbligatoria la prenotazione contattando l’Urp del proprio Comune di residenza per informazioni e prenotazioni. Lo sportello si trova in Rocca a Lugo, piazza Martiri, 1 (secondo piano, ex Anagrafe con ingresso da Largo Relencini 1).

“Fin dall’inizio abbiamo ritenuto che fosse importante questo servizio - ha rimarcato la presidente Eleonora Proni – che assume un maggior valore in questo periodo che stiamo vivendo. Nonostante le difficoltà, riusciamo a dare alle nostre comunità un nuovo strumento di cui avvalersi, per fare in modo che anche i cittadini meno esperti di tecnologia possano far valere i propri diritti nei confronti delle compagnie telefoniche e, se il caso, ricevere i dovuti indennizzi".

“Ringrazio l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, la presidente Proni e tutta la struttura amministrativa che ha portato avanti questo progetto – ha dichiarato il vicepresidente Calabrese – per noi questo è un momento importante, perché è il primo sportello, non solo in Emilia Romagna ma anche in Italia, con questo modello organizzativo ed è frutto di un lavoro corale tra le istituzioni”.

Il Corecom Emilia-Romagna è un organismo neutrale, indipendente e imparziale che opera gratuitamente assicurando la tutela effettiva degli interessi dei consumatori e degli utenti, ed è il quinto in Italia per il numero di pratiche. Nel 2019 il 75% delle pratiche del Corecom E-R ha dato esito positivo, riconoscendo ai cittadini/utenti somme per oltre 2 milioni di euro.







Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento