Riceviamo da Renzo Favalli e sempre molto volentieri pubblichiamo

 

Francesco di Assisi nel capitolo III della Regola non bollata menziona tre occasioni durante l’anno in cui i frati possono vivere una quaresima, ossia 40 giorni di digiuno, sull’esempio di Cristo che per lo stesso tempo si consacrò al digiuno nel deserto, prima di iniziare la sua attività pubblica e la sua predicazione alle folle. Il Santo stesso era uomo avvezzo alle quaresime. Le fonti agiografiche testimoniano che in diverse circostanze dell’anno si ritirava in luoghi appartati per vivere in preghiera e digiuno

 

Ultime Notizie

Rubriche