AVVISO

Ci scusiamo con i lettori e gli inserzionisti se nei seguenti giorni il giornale uscirà in forma ridotta, stiamo cercando di ripristinare al più presto il servizio. Vi invitiamo a contattarci per collaborazioni o segnalazioni alla seguente email: pavaglioneagenda@gmail.com

mercoledì 24 febbraio 2021

Riceviamo da Renzo Favalli e sempre molto volentieri pubblichiamo

 

Francesco di Assisi nel capitolo III della Regola non bollata menziona tre occasioni durante l’anno in cui i frati possono vivere una quaresima, ossia 40 giorni di digiuno, sull’esempio di Cristo che per lo stesso tempo si consacrò al digiuno nel deserto, prima di iniziare la sua attività pubblica e la sua predicazione alle folle. Il Santo stesso era uomo avvezzo alle quaresime. Le fonti agiografiche testimoniano che in diverse circostanze dell’anno si ritirava in luoghi appartati per vivere in preghiera e digiuno


 


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento