I disegni “dal fronte” del pittore lughese Gino Croari in mostra

Mercoledì 8 dicembre alle ore 16, all’interno del Palazzo dell’ex Cassa di Risparmio di Lugo (Piazza Baracca 24), verrà inaugurata la mostra del pittore lughese Gino Croari.
L’esposizione dal titolo “1941 l’inverno dell’anima”, esporrà i disegni eseguiti nel 1941 sul fronte greco albanese e jugoslavo dall’artista Gino Croari.
I circa cinquanta lavori esposti sono tutti compresi fra il 1° febbraio e il 7 settembre 1941, mesi nei quali il volontario Croari fu mobilitato sul fronte greco-albanese-jugoslavo. Alcuni di essi furono solo abbozzati e poi ripresi e terminati in tempi successivi.
Grazie al lavoro dei curatori della mostra (Giovanni Baldini e Marina Casadei) si è riuscito a reperire nuovi documenti, provenienti sia dagli archivi di stato di Ravenna e Forlì sia da un mercatino dell’antiquariato locale. I documenti hanno consentito di fare luce sulle esperienze politiche e militari di Croari nonché sulla sua passione per l’arte.

La mostra è nata da un’idea Raffaele Clò, ex presidente della Fondazione Cassa di Risparmio e Banca del Monte di Lugo, che due anni fa lanciò l’idea di una mostra sui “disegni di guerra” di Gino Croari. L’esposizione è voluta dalla Fondazione Cassa di Risparmio e Banca del Monte di Lugo, proprietaria del “fondo Croari”, potrà essere visitata nelle giornate di mercoledì (dalle ore 16 alle ore 18), sabato, domenica e festivi (dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore18), esclusi il 25 e 26 dicembre ed il 5 gennaio.
Sono possibili anche visite su prenotazione telefonando al numero 379 26 39 007. Gli ingressi sono contingentati ed è necessario mostrare green pass e usare la mascherina.

Ultime Notizie

Rubriche