Un viaggio in Bassa Romagna attraverso 110 luoghi della memoria

Bassa Romagna ritrovata – 110 luoghi della memoria, (Edizioni Tempo al libro, Faenza) è il nuovo volume curato da Paolo Gagliardi, presidente dell’associazione Storia e memoria della Bassa Romagna. Si tratta del primo di due libri che racconta i luoghi spariti, distrutti, sostituiti della Bassa Romagna, in questo caso dei comuni di Bagnara di Romagna, Cotignola, Lugo, Massa Lombarda e Sant’Agata sul Santerno. Ognuna delle 110 schede presenti nel libro è affiancata da un Qr code, attraverso il quale sarà possibile collegarsi alla pagina dedicata presente sul portale di Storia e memoria della Bassa Romagna (www.smbr.it), nella quale trovare eventuali integrazioni o collegamenti.
«Non abbiamo voluto però considerarli perduti, quantomeno nella memoria, perché la stragrande maggioranza di essi ha rappresentato molto per le varie comunità – sottolinea il curatore Paolo Gagliardi -. Un’operazione che non vuole avere motivazioni nostalgiche, piuttosto identitarie». Il libro sarà presentato venerdì 10 dicembre alle 21 al Circolo massese di Massa Lombarda, sabato 11 dicembre alle 16.30 nel salone estense della rocca di Lugo, domenica 12 dicembre alle 16 nella sala consiliare della rocca di Bagnara di Romagna, mercoledì 15 dicembre alle 20.45 al teatro Binario di Cotignola.


 

Ultime Notizie

Rubriche