Il nuovo Prefetto di Ravenna ha incontrato i vertici di Confcooperative Romagna

Il nuovo Prefetto di Ravenna Castrese De Rosa ha incontrato ieri i vertici di Confcooperative Romagna. Ad accoglierlo, nella sede dell’Associazione di via Di Roma 108, c’erano il Presidente Mauro Neri, il Segretario Generale Mirco Coriaci e il Direttore Generale Andrea Pazzi.

Tra gli argomenti al centro del confronto, oltre ad una breve presentazione dell’Associazione territoriale e del ruolo che ha all’interno del tessuto economico e sociale ravennate, ci sono stati i rapporti tra il sistema cooperativo e le altre Associazioni di rappresentanza, le esigenze e le priorità delle imprese cooperative del territorio, il ruolo delle cooperative per il sostegno all’occupazione, al welfare e allo sviluppo del sistema romagnolo.  

Concooperative Romagna rappresenta 577 cooperative che operano nelle province di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini dando lavoro a oltre 39.000 persone (di cui quasi 25.000 sono donne). Confcooperative Romagna è la prima unione territoriale dell’Emilia-Romagna per numero di cooperative rappresentate, una base sociale ampia e diversificata che opera nel settore industriale e servizi (190 cooperative), sociale (182 cooperative), agroalimentare e pesca (101 cooperative), cultura, turismo e sport (59 cooperative), edilizia e abitazione (19 cooperative), consumo e utenza (10 cooperative), sanità (9 cooperative) e credito cooperativo (7 cooperative).

Ultime Notizie

Rubriche