Scontro auto-bici, ferito un ciclista di 16 anni di Cotignola

Sul posto 118 e carabinieri. Foto Isolapress

«In 50 anni che porto i ragazzi a fare delle pedalate per strada, non mi è mai capitata una situazione del genere». Così Giandomenico Marangoni, presidente della Società Ciclistica Cotignolese, sull’incidente che, intorno alle 8 di venerdì 1 luglio, ha coinvolto uno dei suoi atleti. Il ragazzo, un 16enne di Cotignola, era insieme ad altri due compagni di squadra durante una sessione di allenamento lungo via san Silvestro (Faenza).

Dalla ricostruzione della dinamica sembra che, complice il traffico mattutino, un’automobile abbia frenato bruscamente, mentre stavano sopraggiungendo i tre giovani ciclisti. Il primo dei tre è riuscito a scansare la vettura. Il secondo per evitarla è finito nel fosso. Il terzo non ha fatto in tempo, tamponando l’auto e cadendo a terra.

Sul posto si sono precipitati i soccorsi del 118 con due ambulanze, auto medica ed elicottero, con il quale il 16enne ferito è stato trasportato all’ospedale Bufalini di Cesena con codice di media gravità. La caduta gli ha causato la rottura del naso e qualche punto di sutura sotto il mento. Per i rilievi di legge è intervenuta la Polizia locale dell’Unione della Romagna faentina.

La Società Ciclistica Cotignolese in un post pubblicato sulla pagina Facebook scrive: «Il nostro atleta è rientrato a casa, dove con calma potrà recuperare. La strada è di tutti, cerchiamo di avere rispetto per chi la percorre con noi».

Courtesy of Il Nuovo Diario Messaggero

Ultime Notizie

Rubriche