Ai giochi olimpici della mente cinque medaglie per il lughese Piero Zama

Al centro, Pietro Zama con la medaglia d’oro nel gioco di carte Crimmage

Il lughese Piero Zama aggiunge altre medaglie alla sua già ricca collezione. Ai giochi olimpici della mente (Mind Sports Olympiad) di Londra sono state cinque le volte in cui Zama, in arte Nabe, è salito sul podio, di cui due sul gradino più alto.
Il lughese ha infatti conquistato l’oro nella specialità Cribbage (gioco di carte molto popolare in Inghilterra) sia nel singolo che nella specialità a coppie (con il veneziano pluricampione Dario de Toffoli) e tre medaglie di bronzo nella specialità Domino 3/5, nella specialità Rummikub (gioco di società basato sulla combinazione di tessere e numeri) e infine altra medaglia di bronzo nella classifica generale Senior.
Ai giochi della mente hanno preso parte centinaia di giocatori provenienti da 51 Paesi si sono cimentati in 81 specialità diverse. L’Italia (63 partecipanti) si è classificata al secondo posto del medagliere dietro l’Estonia.
Per Zama è stata la settima partecipazione alla competizione (nel 2020 e 2021 si sono tenute online), ai Mind Sports Olympiad aveva già ottenuto la bellezza di 16 medaglie, in diverse specialità quali Poker, Carcassonne, Backgammon e Mastermind.
Il lughese collabora con altri appassionati alle attività dell’associazione ludica Arcanum Dem con sede a Barbiano, ha scritto due manuali ed è attore, regista e docente della Scuola Teatro La Bassa che propone corsi teatrali rivolti ai bambini, ai ragazzi e agli adolescenti) ad Alfonsine, Bagnacavallo, Bagnara di Romagna, Cotignola, Fusignano, Lugo e Massa Lombarda.


Courtesy of Il Nuovo Diario Messaggero

Ultime Notizie

Rubriche