Torna Bassa Romagna in fiera, un territorio che si racconta

Il nostro stand alla Biennale 2018. Foto Fiorentini-Bagnara

Incontri, aziende, momenti di intrattenimento: un territorio che si racconta. È tutto pronto per la 28ª edizione di Bassa Romagna in fiera, a quattro anni di distanza dall’ultima volta. La fiera si aprirà nel centro di Lugo da sabato 10 a domenica 19 settembre.
Il taglio del nastro è in programma sabato alle 18 alla presenza delle autorità, cui seguirà un giro di presentazione di tutti gli stand. «La biennale è il più grande momento espositivo e di confronto per il mondo economico della Bassa Romagna e non solo, declinata come sempre tra agricoltura, artigianato, industria e commercio – sottolineano dall’Unione nel presentare l’iniziativa -. Quest’anno grande spazio sarà dato anche alla solidarietà , con una cena benefica all’interno del Pavaglione (che si terrà proprio la sera inaugurale e il cui ricavato sarà destinato all’Emporio solidale), la camminata Uisp per l’alzheimer il 12 settembre e «Una piega per lo IOR» in agorà il 18 settembre».
Novità di questa edizione sarà il grande spazio condiviso, l’Agorà, collocato in piazza Mazzini. Al suo interno si alterneranno dibattiti, confronti, conferenze e attività di vario genere: i temi principali saranno tutti di grande attualità, tra sport e salute, lavoro, mobilità, formazione, rigenerazione urbana, attrattività commerciale e turistica, digitalizzazione, salute, risparmio energetico e cambiamenti climatici. Tra gli ospiti anche Arrigo Sacchi e Alberto Zaccheroni per la serata dedicata allo sport (lunedì 12).
Tra gli extra quest’anno sarà allestita una mostra di manifesti d’epoca dal titolo «Rossini in fiera»: una particolarissima esposizione realizzata grazie ai manifesti conservati dall’archivio storico del Comune di Lugo, e incentrata sugli spettacoli proposti dal teatro Rossini contestualmente alla fiera, a partire da metà Ottocento fino agli inizi del Novecento. I manifesti si potranno ammirare all’interno del teatro, che sarà aperto nelle serate del 10, 11, 17 e 18 settembre.
Quest’anno sono circa 200 le aziende partecipanti provenienti in buona parte dalla Bassa Romagna, ma anche da Ravenna, Medicina e Faenza. Tra queste anche la nostra editrice, Il Nuovo Diario Messaggero, presente con il tradizionale stand in cui sarà possibile scoprire la storia del settimanale Il Messaggero di Lugo, scoprire le nostre pubblicazioni dedicate alla Bassa Romagna (ultima in ordine di tempo il libretto di memorie di casa Malerbi), il modellino dedicato al monumento simbolo di Lugo, l’ala di Baracca, e quello del busto di Sant’Ilaro.
«Bassa Romagna in fiera» è organizzata da Ferrara Fiere Congressi, in collaborazione con l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna e con il Tavolo per l’imprenditoria della Bassa Romagna. Il programma completo è disponibile su www.bassaromagnainfiera.it .


Courtesy of Il Nuovo Diario Messaggero

Ultime Notizie

Rubriche