Il cinema San Rocco pronto a riaprire i battenti

Da anni era rimasta l’unica sala cinematografica ancora in attività a Lugo. Ma lo scorso autunno, dopo la pausa estiva, il San Rocco non ha riaperto i battenti. Il rincaro dei costi energetici aveva infatti indotto la Parrocchia di San Francesco di Paola, gestore del cinema, a prolungare la chiusura estiva in attesa di tempi migliori, nella speranza che le spese tornassero a essere sostenibili.
Pochi giorni fa, però, è arrivata la notizia che il San Rocco riaprirà, anche se, per il momento, solo per la rassegna del cinema dedicato alle famiglie. È stato Davide Solaroli, consigliere comunale del Gruppo Misto, a lanciare un appello per reperire fondi che rendessero possibile almeno una parziale riapertura: «Lugo ha assolutamente bisogno che esperienze positive come questa possano continuare a vivere. Dopo aver parlato con don Carlo Sartoni, parroco di San Francesco di Paola, gestore dell’immobile, e aver saputo da lui l’ammontare della cifra che sarebbe servita per coprire i costi dell’apertura del San Rocco per sei domeniche, mi sono messo alla ricerca di contributi sul territorio». A rispondere all’appello di Solaroli sono stati, «in particolare, la Fondazione Cassa di Risparmio e Banca del Monte di Lugo e la Bcc ravennate, forlivese e imolese, disponibili a offrire il loro sostegno».
Così, come conferma don Carlo Sartoni, da metà febbraio la rassegna del Cinema in famiglia ripartirà con sei titoli dedicati ai più piccoli e la storica sala lughese riaprirà i battenti. In attività dal 1964, il San Rocco negli anni è sopravvissuto all’avvento delle tante multisala nelle città vicine e da tempo era l’unico cinema rimasto a Lugo, dopo la chiusura, nei primi anni 2000, dei cinema Astra e Giardino.


© Riproduzione riservata

Courtesy of Il Nuovo Diario Messaggero

Ultime Notizie

Rubriche