Emilia-Romagna “Strong Innovator” per il “Regional Innovation Scoreboard 2023”

L’edizione 2023 del Regional Innovation Scoreboard, elaborato dalla Commissione Europea, conferma che le regioni più innovative si trovano generalmente all’interno dei Paesi europei più innovativi.

La maggior parte dei leader regionali dell’innovazione appartiene a Paesi che sono ‘leader dell’innovazione’ o ‘innovatori forti’ nell’ambito dell’European Innovation Scoreboard, lo studio che confronta la performance innovativa a livello di Paese. Tuttavia, possono essere identificate alcune “sacche di eccellenza” regionali, come il caso dell’Emilia-Romagna, innovatore forte in un Paese innovatore moderato.

L’Italia, con un indice pari a 90,3 (UE 27 = 100) si colloca infatti nel gruppo degli “innovatori moderati”. Tra le regioni italiane, tre (Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia e provincia di Trento) rientrano nel gruppo di ‘innovatori forti -’, altre 16 regioni sono nel gruppo degli ‘innovatori moderati’ e 2 sono le regioni tra gli ‘innovatori emergenti’.

L’Emilia-Romagna si conferma come regione più innovativa a livello nazionale, posizionandosi al 101° posto tra le 239 regioni europee analizzate, con un indice pari 101,2% (UE 27 = 100). Seguono al 102° posto il Friuli Venezia Giulia (con un indice pari a 101%) e al 104° posto la provincia autonoma di Trento (con un indice pari a 100,8%).

Il RIS conferma i punti di forza che caratterizzano il sistema emiliano-romagnolo, tra cui – in rapporto alla media europea – si segnala: l’apprendimento permanente, le co-pubblicazioni scientifiche internazionali, le pubblicazioni scientifiche che rientrano tra quelle più citate a livello mondiale, le spese in R&S nel settore delle imprese, le PMI che hanno introdotto almeno un’innovazione di prodotto e/o di processo, le domande internazionali di brevetto, ecc.

Si rileva invece un ritardo rispetto alla media europea per quanto riguarda l’istruzione terziaria, le competenze digitali complessive superiori a quelle di base, le spese in R&S nel settore pubblico, ecc.

Rispetto al 2016 la performance innovativa (calcolata come differenza tra la performance nel 2023 e nel 2016 rispetto a quella dell’UE nel 2016) è aumentata per tutte le regioni italiane, con valori più alti (che superano +20 punti percentuali) nelle Marche, in Abruzzo, in Campania e in Calabria. Un altro gruppo di 8 regioni, tra cui l’Emilia-Romagna, evidenzia una dinamica superiore a quella media italiana (+15,6 punti percentuali): l’Emilia-Romagna, infatti, ha migliorato il proprio posizionamento, dal 94% del 2016 (a fronte del 100% per l’UE 27) al 109,8% nel 2023, corrispondente a 15,8 punti percentuali in più.

Ultime Notizie

Rubriche