Al via a Cotignola la Sagra del vino tipico romagnolo

A Cotignola è tutto pronto per la tradizionale Sagra del vino tipico romagnolo, che giunge quest’anno alla sua 61esima edizione. La festa è in programma da giovedì 5 a domenica 8 ottobre nel centro cittadino.

A fare da corollario alla manifestazione, che si contraddistingue da sempre per l’ottimo vino e le tipicità gastronomiche, ci saranno numerosi spettacoli, concerti, eventi culturali, proposte ludiche, mostre d’arte, laboratori e letture per bambini, mercatino e hobbisti.

Lo stand gastronomico «La ca’ di mèt» apre ogni sera alle 19 (la domenica anche a pranzo) e propone cappelletti, orecchioni, garganelli curzul e polenta; carne alla griglia e stufato di pecora con patate; patate fritte e verdure gratinate; taglieri misti e vegetariani; piadina e pizza fritta farcita e non, oltre a diversi dolci.

Inoltre, ogni sera a partire dalle 21 piazza Vittorio Emanuele II ospiterà uno spettacolo, rigorosamente a ingresso gratuito.

Si comincia giovedì 5 ottobre alle 18.30 con l’accensione della fontana di Bacco e il brindisi benaugurante per l’inizio della nuova edizione. Dalle 20 in piazza c’è l’esposizione di auto d’epoca con Crewiser Garage american vintage cars e alle 20.30 lo spettacolo musicale del gruppo rock’n’roll «P-51 Airplanes».

Venerdì 6 ottobre alle 20.30 il concerto dei «Qluedo», gruppo che si ispira alla musica degli anni ’80, con incursioni nella musica contemporanea.

Sabato 7 ottobre due appuntamenti dedicati ai bambini: il primo alle 10.30 alla biblioteca comunale con le letture per bimbi dai 3 anni «C’era una volta… La volpe e l’uva». A seguire, dalle 14 alle 16 alla Scuola arti e mestieri (via Cairoli 6) il laboratorio gratuito «Pelagalletto contenitori pelosi, pelosini e pelosetti in argilla»; iscrizione obbligatoria scrivendo a postaselvatica@gmail.com.

Sempre sabato torna in piazza anche la Festa dello sport, a cura dell’Amministrazione comunale e delle associazioni sportive del territorio. Un corposo programma di iniziative cominciato la scorsa settimana con incontri e attività ludico-motorie all’interno delle scuole, che vede il suo momento culminante alle 16.30 con la parata delle associazioni sportive, accompagnate dalla banda filarmonica «Ludovico Ariosto» di Ferrara, e le consuete premiazioni delle eccellenze sportive.

Alle 20.30 salirà sul palco il comico Duilio Pizzocchi, con i suoi personaggi dal camionista Ermete Bottazzi a Donna Zobeide, da Cactus alla signora Novella.

Particolarmente ricco il programma di domenica 8 ottobre: si parte alle 10.30 con la festa della Madonna del rosario, che prevede la processione dalla chiesa della collegiata e a seguire la santa messa. Durante l’intera giornata e tutti i pomeriggi della sagra del vino c’è la pesca di beneficenza presso i portici della collegiata; il ricavato andrà a favore delle opere parrocchiali.

Alle 11 merenda contadina nel giardino di casa Varoli e alle 12 apertura dello stand gastronomico che sarà attivo fino alla sera.

Il Sindaco di Cotignola Luca Piovaccari con alcuni volontari

In piazza dalle 15 ci sarà il rito della pigiatura dell’uva a piedi scalzi, come una volta, accompagnata dai ballerini delle Comete di Romagna e dalla musica dei Melardot, mentre alle 16 c’è il grande spettacolo «Dedicato a voi – Silvagni, Argelli e Giacomoni» con l’orchestra di Vanessa Silvagni.

Alle 18 nella chiesa del Pio suffragio c’è la seconda edizione del concerto «In canto di vino», con il coro Alea città di Cotignola e il coro «Henry Dunant» di Lugo.

In occasione della sagra saranno visitabili diverse mostre: a palazzo Sforza fino al 15 ottobre c’è I Liverani – Gigi e Demo, tangenze e divergenze, a cura di Aldo Savini, mentre nel chiostro della collegiata di Santo Stefano (piazza Vittorio Emanuele II) è allestita Amor e cuor gentile, esposizione di ceramiche artistiche di Eleonora Dalmonte.

La rete d’imprese Cotignola Invita propone La Torre viola: aperitivi, cibo da strada e dj set dagli anni ’80 al ritmo brasiliano, passando per il rock, nel giardino della Torre d’Acuto. Venerdì 6 e sabato 7 dalle 19, domenica 8 dalle 16.

Tutte le sere le vie del paese saranno animate dalle bancherelle del mercatino con hobbistica, vintage, prodotti tipici.

Tornano anche i ragazzi di E’ pastròcc che venerdì e sabato dalle 19 e domenica dalle 11, nel giardino di casa Varoli accolgono tutti quelli che hanno voglia di divertirsi e stare insieme bevendo un buon drink e sorseggiando il vino delle cantine del nostro territorio.

La sagra del vino ospita anche quest’anno Degusto con gusto: tutte le sere dalle 19 aspetta i visitatori nei pressi della piazza con la baracchina e le sue specialità.

La Sagra del vino tipico romagnolo è organizzata dalla Pro loco di Cotignola, che quest’anno festeggia i sessant’anni di attività, in collaborazione con la rete di imprese Cotignola Invita e con il patrocinio dell’Amministrazione comunale.

Ultime Notizie

Rubriche