Rubano il gasolio dai mezzi impiegati nel rifacimento degli argini a Conselice, due denunce

Sul posto i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Lugo

Due cittadini stranieri sono stati denunciati dai carabinieri di Lugo in quanto ritenuti responsabili di aver rubato il gasolio da alcuni mezzi impegnati a Conselice nei lavori di rifacimento degli argini del fiume Sillaro, danneggiati dall’alluvione.
I fatti, divulgati oggi dall’Arma, risalgono al 4 novembre scorso quando i militari hanno ricevuto la segnalazione di due uomini presenti in via Cardinala «che, utilizzando un tubo, stavano travasando il gasolio contenuto nei serbatoi delle macchine operatrici per movimento terra in alcune taniche, pronte per esser trasportate» comunicano dal comando provinciale dell’Arma.
I militari del nucleo radiomobile della Compagnia carabinieri di Lugo, «grazie alle testimonianze di alcuni cittadini e alla visione dei varchi di lettura targhe presenti nel territorio», sono subito giunti all’individuazione dei presunti autori del furto.
I militari li avrebbero infatti sorpresi mentre stavano travasando il gasolio appena sottratto nel serbatoio della loro autovettura.
«Le perquisizioni, eseguite immediatamente, hanno permesso di sequestrare ulteriori tre taniche piene di gasolio per un totale di 60 litri circa, un tubo della lunghezza di tre metri, un imbuto in metallo ed altre taniche già svuotate».
Quanto accertato è stato immediatamente comunicato alla Procura di Ravenna, che ha ipotizzato il reato di furto in concorso. Anche l’autovettura di grossa cilindrata utilizzata dai due indagati è stata sottoposta a sequestro amministrativo per la successiva confisca.


© Riproduzione riservata

Messaggio promozionale

Courtesy of Il Nuovo Diario Messaggero

Ultime Notizie

Rubriche