Caos al funerale, poi si scaglia contro gli agenti intervenuti: una donna in arresto a Conselice

Dopo aver scatenato il caos a un funerale a Conselice si è scagliata contro gli agenti intervenuti per calmarla. Ecco perché una donna è finita in arresto nel pomeriggio di martedì 13 febbraio.
Secondo quanto riferito dalla polizia locale, una pattuglia è intervenuta, su richiesta di alcuni cittadini che stavano assistendo a un funerale, per cercare di calmare una donna in evidente stato di alterazione.
Gli agenti, supportati da un’altra pattuglia, hanno cercato di calmare la donna, «che anziché esibire i documenti ha aggredito gli operatori con calci e pugni – ricostruisce il comando di polizia locale -. La donna, accompagnata presso il comando centrale, ha continuato a dare in escandescenza, danneggiando una sedia e una porta. È stata pertanto denunciata per i reati turbamento di funzione religiosa e tratta in arresto per danneggiamento aggravato e resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, misura poi convalidata dall’autorità giudiziaria competente».


© Riproduzione riservata

Courtesy of Il Nuovo Diario Messaggero

Ultime Notizie

Rubriche