l’Asilo Azzaroli ringrazia il Rotary per le donazioni ricevute

La Scuola dell’Infanzia Asilo Azzaroli di Sant’Agata sul Santerno e la Comunità psichiatrica di Villanova di Ravenna hanno accolto ieri pomeriggio la delegazione della Fondazione Rotary rappresentata da Fiorella Sgallari, governatrice del Distretto 2072 Emilia-Romagna, per ringraziarla delle solidarietà dimostrata in seguito all’alluvione della Romagna.

La delegazione si è recata in visita all’Asilo Azzaroli, dove ha incontrato anche i rappresentanti di Solco Ravenna, il Consorzio che gestisce entrambe le strutture (la scuola e la comunità psichiatrica) insieme alla cooperativa Progetto Crescita.

“Grazie al sostegno economico e alla solidarietà dimostrata dalla Fondazione Rotary tramite il Distretto 2072 abbiamo potuto accelerare i tempi di ricostruzione delle due strutture dopo l’alluvione. Gli aiuti destinati all’Asilo Azzaroli si sono concretizzati nella fornitura completa delle attrezzature per la nuova cucina, dagli elettrodomestici ai mobili e a numerosi accessori; mentre per Villanova sono stati donati una cucina industriale, una cucina domestica destinata alla dependance e gli elettrodomestici per la lavanderia – sottolinea Giacomo Vici, direttore Solco Ravenna -. Siamo contenti di aver potuto accogliere la delegazione perché hanno potuto vedere con i loro occhi i frutti della loro solidarietà e il tanto lavoro che abbiamo realizzato”.

“La  Scuola dell’infanzia Asilo Azzaroli è solo uno dei tanti progetti che il Rotary Distretto 2072 ha abbracciato con passione – ha sottolineato Fiorella Sgallari -. La solidarietà dimostrata dai nostri soci e socie è un segno tangibile del nostro impegno per aiutare le comunità a rialzarsi dopo la devastazione. Il Rotary si trova al centro di questa grande mobilitazione, e insieme stiamo dimostrando il nostro motto: ‘Service Above Self’ (Il Servizio al di sopra di se stessi). Dovevamo scegliere a chi destinare i fondi a nostra disposizione e abbiamo pensato fosse giusto privilegiare i giovani, il terzo settore, le attività ricreative ed educative. Tra gli interventi più significativi a favore del nostro territorio, ricordo, tra gli altri, quelli a favore della Scuola di Musica Sarti e dell’Istituto Sant’Umilità di Faenza”.

Ultime Notizie

Rubriche