LA BCC ravennate forlivese e imolese lancia un servizio di interpretariato gratuito per persone sorde

LA BCC ravennate forlivese e imolese ha da poco implementato e reso disponibile gratuitamente TELLIS, un innovativo servizio di interpretariato digitale e telefonico rivolto ai propri clienti sordi segnanti, oralisti e ipoacusici, grazie alla partnership con la Società Cooperativa Sociale Service & Work di Ravenna.

Sono varie le possibilità che vengono offerte alle persone sorde, accessibili dalla pagina dedicata sul sito della BCC ravennate forlivese e imolese (www.labcc.it/servizio-tellis) o dall’App e dal sito di TELLIS (https://www.servizio-tellis.com/downloads/, www.servizio-tellis.com/tellis-accesso-libero/).

Il servizio è attivo lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 12, martedì e giovedì dalle 15 alle 16,30 e permette prima di tutto di prenotare telefonicamente un appuntamento con la propria filiale di riferimento. Per accedere al servizio basta cliccare sul pulsante presente sul sito della banca: immediatamente si attiverà una videochiamata con un interprete che si metterà in contatto telefonico diretto con la Banca, permettendo all’utente sordo di comunicare in tempo reale con il personale della banca, traducendo dalla LIS (Lingua dei Segni Italiana) all’italiano e viceversa per i sordi segnanti, tramite labiolettura, messaggi di testo (chat) e altre modalità specifiche per i sordi oralisti (coloro che non utilizzano la LIS o non la conoscono), garantendo così la Total Conversation (Comunicazione Totale).

Il servizio, inoltre, si potrà ottenere presentandosi in filiale, anche senza appuntamento (negli orari di attività del servizio). In questo caso, il cliente sordo potrà comunicare con il video-interprete che immediatamente tradurrà per il cassiere o per il consulente, e viceversa per il sordo.


 

Ultime Notizie

Rubriche