La faentina Homeless Book al Salone del libro di Torino da grande protagonista

Dopo la fortunosa partecipazione all’edizione 2023 – quando il proprio staff riuscì a raggiungere il Lingotto nonostante le difficoltà legate alle alluvioni in Romagna, riscuotendo la solidarietà e le simpatie di tanti colleghi editori e di tanti visitatori – l’editrice faentina Homeless Book si prepara a essere grande protagonista nell’edizione 2024 del Salone internazionale del Libro che aprirà i battenti da giovedì 9 a lunedì 13 maggio.
Ospite dello stand di Alleanza delle Cooperative nel padiglione Oval | T78, Homeless Book porterà tantissime novità, alcune in anteprima nazionale assoluta.

Ecco il programma degli eventi:

VENERDI 10 – ANTEPRIMA NAZIONALE
PAD OVAL | T78
ore 17-18
«TIRITERA GIORNALIERA – Piccole filastrocche in CAA»
Le autrici Sarah Fort e Lucia Mazzi (Logopedista) presentano il 49° titolo del catalogo in Comunicazione Aumentativa Alternativa di HB: un albo illustrato contenente una serie di brevi e coinvolgenti filastrocche per rendere piacevoli anche le parentesi della giornata che meno entusiasmano i più piccoli. Dopo poche letture insieme, diventeranno divertenti anche recitate insieme coi genitori proprio quando più serve!

SABATO 11 – ANTEPRIMA NAZIONALE
PAD OVAL | T78
ore 15-16
«IL DIALOGO INCORPO – Dove finisce il respiro delle parole con l’Intelligenza artificiale?»
Gli autori e docenti di scuola superiore Mauro Sandrini (Ravenna, blogger per Il Fatto Quotidiano) e Ilaria Vaglini (Pisa, docente anche all’Università di Pisa) discutono del tema presentando la loro ultima pubblicazione «IL DIALOGO INCORPO – Coltiviamo avamposti di Umanità ed empatia per governare l’irrompere delle intelligenze artificiali a scuola, sul lavoro e nella vita». Il libro contiene anche un interessante intervento del Professor Angelo Gemignani, Ordinario di Psicobiologia e Psicologia Fisiologica all’Università di Pisa.
Sandrini e Vaglini nel loro libro propongono un punto di vista etico e innovativo, ma pratico, sull’integrazione dell’intelligenza artificiale nei campi dove, finora, ha prevalso la relazione fra esseri umani. Con esempi concreti si esplora come l’etica possa guidare l’integrazione dell’AI senza perdere l’umanità ma, anzi, promuovendola.

Utile a questo proposito ricordare che a partire dallo scorso autunno Edizioni Homeless Book certifica (con tanto di bollino) come A.I. FREE tutti i libri dedicati all’infanzia: ogni contenuto, scritto o illustrato, di queste pubblicazioni è e sarà «frutto esclusivo di intelligenza naturale».

DOMENICA 12
PAD OVAL | T78
ore 13-14
«GENITORI SOCIAL ai tempi di Tiktok e Onlyfans
Come educare i figli ad utilizzare Internet in modo positivo»
Le autrici Ilenia Bozzola (Psicoterapeuta specializzata sul tema dell’autostima) e Costanza Galante (Psicologa, si occupa di educazione digitale sensibilizzando all’uso consapevole dei social) presentano il libro scritto insieme al cesenate Andrea Bilotto (Presidente dell’Associazione Italiana di prevenzione al Cyberbullismo e Sexting, si occupa di disagio giovanile e scolastico in tutta Italia). La pubblicazione – uscita a febbraio 2024 – ha riscosso da subito un grande successo sia per la completezza dei contenuti ed il facile linguaggio con cui è scritto, sia per l’efficace illustrazione di copertina creata da Irene Grossi, 18enne studentessa dell’ITS Oriani di Faenza.

DOMENICA 12
BOOK LAB-LAB SCRITTURA | PAD 4
ore 15.30-16.30
«SI PUÒ FAR LEGGERE TUTTI? Percorsi di lettoscrittura per bambini con bisogni comunicativi complessi»
Link al programma ufficiale: 
https://www.salonelibro.it/programma.html?item=10667
Anna Cardinaletti 
(Ordinaria di Glottologia e Linguistica, Università Ca’ Foscari, Venezia), Beatrice Giuliano (Linguista, PhD, Presidente associazione LISabilità Aps) e Maria Caterina Minardi (Linguista clinico e Resp. scientifica collana in CAA di Homeless Book) discuteranno col pubblico in sala sulle implicazioni straordinarie che l’universale diritto alla lettura pone verso l’utenza con necessità comunicative complesse, in modo particolare nei bambini. Il laboratorio propone un percorso trasversale di avvicinamento alla storia, ai significati, alle lettere per accompagnare i più giovani nella scoperta della lettura attraverso l’impiego di strategie multimodali, quali lingue dei segni e modalità aumentative e alternative.

Ultime Notizie

Rubriche