Pavaglione, più videosorveglianza

Valutare se implementare il numero di telecamere puntate sul centro storico e convocazione urgente di una consulta nella quale valutare con rappresentanti, operatori economici e cittadini le azioni da porre in campo.
In sostanza sono queste le valutazioni emerse durante la riunione straordinaria sulla sicurezza convocata dal Comune di Lugo dopo i fatti di violenza di sabato scorso, al Pavaglione (leggi qui la notizia).

All’incontro erano presenti, oltre al sindaco Davide Ranalli, il vicesindaco Pasquale Montalti, l’assessore alla Polizia municipale Veronica Valmori, l’assessore alle attività produttive Luciano Tarozzi e i dirigenti della polizia locale della Bassa Romagna.
«Nel corso della riunione ho voluto sottolineare la necessità di dare continuità all’importante lavoro di pattugliamento del nostro centro storico e di intensificare la collaborazione con tutte le altre forze dell’ordine – spiega il primo cittadino -. Abbiamo inoltre predisposto un progetto di ampliamento del piano della videosorveglianza che a breve invieremo alla Prefettura per il parere».

«La riunione ha evidenziato anche i temi legati ai giovani in questo particolare periodo storico e alla necessità che venga svolto un ruolo sociale e educativo» sottolinea il Comune. Tutto ciò alla luce del fatto che, dopo la riqualificazione del Pavaglione, è aumentato il numero di frequentatori della piazza. Ora quindi «si rende necessario anche un approfondimento sulla qualificazione delle imprese presenti».

«Non intendo sottovalutare gli incresciosi episodi di violenza accaduti questo fine settimana – è l’opinione del sindaco Ranalli –, mi rivolgerò anche alla Prefettura dove abbiamo sempre trovato ascolto alle nostre esigenze. Infine, vorrei ribadire che siamo disponibili a discutere su tutto: sul maggior controllo, sulle telecamere, che implementeremo, ma vogliamo farlo con tutti coloro che sono realmente interessati a migliorare la qualità della vita e la sicurezza del nostro territorio».

Ultime Notizie

Rubriche