Dai tipici sabadoni a mostre ed eventi, Massa Lombarda in festa per il patrono San Pêval

Foto di repertorio

Massa Lombarda si prepara a festeggiare il proprio patrono con i festeggiamenti per San Pêval di segn (San Paolo), che cade martedì 25 gennaio. Una festa che affonda le sue radici nelle antiche tradizioni contadine del paese: era infatti il giorno in cui i contadini traevano le previsioni sull’annata.
Quest’anno gli eventi dovranno svolgersi tenendo conto delle restrizioni imposte dal Covid: obbligo di indossare mascherine anche all’aperto, e quelle di tipo FFP2 per gli spettacoli aperti al pubblico al chiuso e all’aperto, nonché l’obbligatorietà del green pass rafforzato per accedere a mostre, musei, centri culturali e sociali.
Il 25 gennaio, giorno del patrono, il vescovo della Diocesi di Imola mons. Giovanni Mosciatti celebrerà la messa nella chiesa del paese. «Ci apprestiamo a festeggiare san Paolo, il santo patrono della nostra città, consapevoli che la pandemia condiziona programmazione e organizzazione degli eventi – dichiara Elisa Fiori, assessore alle politiche culturali -. La voglia di proporre momenti di socialità e lo spirito di collaborazione solidale così diffuso a Massa Lombarda hanno permesso di offrire un ricco calendario in cui si alterneranno eventi culturali, solenni, religiosi e momenti di riflessione, di svago e ludici cercando di garantire sempre il dialogo con e tra le generazioni. San Paolo 2022 sarà celebrato sapendo che la situazione pandemica richiede ancora cautela, e con la consapevolezza che i nostri singoli comportamenti influiscono sulla comunità».

Il programma
Dedicata ai piccoli lettori di tutto il mondo, arriva al Centro Culturale Venturini “MAMMA LINGUA – Storie per tutti nessuno escluso”, mostra itinerante degli oltre cento libri selezionati a livello internazionale fra la migliore produzione editoriale per l’infanzia scritti in 26 lingue. Dal 10 al 20 gennaio negli orari di apertura del centro.
Sabato 15 gennaio alle 17 sarà inaugurata la mostra allestita presso la Sala del Carmine “Natura/Dissesti” con l’esposizione di opere dell’artista Mirna Montanari, a cura di Aldo Savini. La mostra sarà visitabile fino al 6 febbraio nelle giornate del venerdì, sabato e domenica ore 10-12/15-18. Il 25 gennaio è prevista un’apertura straordinaria dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 19.
Sempre lo stesso giorno, al Circolo Massese saranno in mostra le fotografie dedicate a i “Matrimoni massesi” a cura di Decio Testi con inaugurazione alle ore 17,30. La mostra sarà visitabile fino al 30 gennaio. Orari: festivi 15-18 e 20-22 – feriali 20-22 (lunedì e mercoledì escluso) – il 25 gennaio 10-12 14:30-22
Gli eventi proseguono giovedì 20 gennaio ore 17 al Centro Culturale Venturini con Paolo Casadio che presenta il suo libro “Fiordicotone”, in un vero e proprio spettacolo di arte varia, una presentazione musicata, in cui alla voce narrante dell’autore, si alterneranno le letture di Dario Bolotti, brani musicali con la Fisarmonica di Ivan Corbari e conversazioni con la prof.ssa Patrizia Bianchetti.
Venerdì 21 gennaio giornata ricca di eventi. Spazio alla comicità: per la rassegna Una Massa di Risate, Nino Taranto sarà in scena con lo spettacolo “La mia donna è differente”, alle 21 alla Sala del Carmine.
Inaugurano anche gli eventi organizzati dal Circolo Massese sulla storia locale nella sede del circolo (piazza Matteotti, 5). Alle 21 secondo appuntamento dedicato a “Un secolo di amori in cartolina” a cura di Fiorenzo Landi.
In piazza Matteotti ci sarà la 24° sagra del Sabadone, a cura della Pro Loco di Massa Lombarda. Non mancherà lo stand gastronomico con sabadoni, polenta, piadina farcita. Lo stand gastronomico sarà in funzione dal 21 al 25 gennaio con i seguenti orari: venerdì 21 ore 10-13; sabato 22 e domenica 23 ore 10-13/16-19; lunedì 24 ore 10-13; martedì 25 ore 9-18.
Sabato 22 gennaio alle 21 secondo appuntamento nella sede del Circolo Massese. Questa volta si parla di “Cortili nascosti” con immagini di storia massese perdute o dimenticate proposte da Michele Governa. Sempre sabato, dalle 8 alle 17, in Piazza Matteotti e vie del centro, appuntamento con il mercatino dell’Hobbismo, promosso da Pro Loco. Inoltre, da sabato 22 gennaio a domenica 30 gennaio in Piazza Marconi ci sarà il tradizionale luna park.
Il 25 gennaio, giorno del patrono, per tutto il giorno per le strade di Massa Lombarda ci saranno mostre, negozi aperti, bancarelle, mercatini solidali, gastronomia e luna park. Alle 10.30 ci sarà la santa messa solenne celebrata dal vescovo Monsignor Giovanni Mosciatti. Alle ore 15,30 in piazza Matteotti verrà inaugurato il Totem con defibrillatore in teca termoregolata donato da Avis Comunale Massa Lombarda alla città.
Il Circolo Fotografico Massese propone la mostra fotografica dedicata a “Enrico Pasquali. Ritratto di una terra”, il dopoguerra a Massa Lombarda e in Romagna nelle immagini del grande fotografo neorealista. Inaugurazione alle ore 10, apertura martedì 25, sabato 29 e domenica 30 gennaio ore 10-12 / 15-17.
Alle 11.30 al Centro Culturale Venturini ci sarà l’inaugurazione della mostra “Un piccolo mondo…ad acquerello” con le illustrazioni e i libri che l’artista Barbara Cotignoli ha realizzato per le edizioni “Lo scarabocchio” di Renato Sclaunich, piccolo editore indipendente di Bolzano. La mostra resterà visitabile fino a sabato 12 febbraio, negli orari di apertura del centro.
Per tutti gli appassionati di storia e curiosità, alla Sala Zaccaria Facchini dalle 15, in via Saffi 4, ci sarà la mostra e conferenza “Figli della stessa fiamma, storia di un’amicizia di sette secoli fa.” , a cura di Werter Spoglianti. La mostra sarà aperta venerdì 28 ore 10 – 18, sabato 29 ore 15-18, domenica 30 ore 10-18.
Al Centro giovani Jyl, in viale Zaganelli 1, alle ore 17 sarà inugurata la nuova Sala delle arti e della Musica, sezione distaccata della biblioteca Venturini. A seguire, “A ritmo d’arte” letture, parole, poesie e musica a cura del progetto ” Are you reading? “, collettivo artistico che riunisce artisti, cantanti, poeti, musicisti della Romagna, con Samanta Bevoni, Liliana Casadei, Serena Malavolti, Andrea Marchesini, Moreno Zoli. Evento promosso dall’assessorato alla Cultura del Comune di Massa Lombarda per inaugurare uno spazio all’interno del Centro Giovani JYL che possa essere di ispirazione all’intera comunità e soprattutto ai giovani con sensibilità artistica.
In via Vittorio Veneto dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 19 torna il mercatino “Mani di donna”, a cura dei volontari e amici dello Ior, con vendita di biancheria per la casa ricamata dalle volontarie, vestiario e accessori. Il ricavato sarà devoluto all’Istituto oncologico romagnolo. Il mercatino resterà aperto fino al 30 gennaio.
Gli appuntamenti non finiscono qui, infatti, oltre alle numerose mostre che resteranno visitabili anche dopo il giorno di San Paolo, venerdì 28 gennaio alle 21 il Circolo Massese conclude il ciclo di appuntamenti con la presentazione del libro “Diario di una vita”, con l’autore Giovanni Bortolotti.
Sabato 29 gennaio al Centro Culturale Venturini è in programma un’importante conferenza dedicata al pittore massese Gian Battista Bassi, uno dei migliori paesaggisti italiani della prima metà dell’Ottocento. Intervengono Dr. Orfeo Cellura, Prof.ssa Irene Graziani, Università di Bologna e Prof.ssa Giovanna Capitelli, Università degli Studi di Roma Tre.


Courtesy of Il Nuovo Diario Messaggero

Ultime Notizie

Rubriche