Festeggiamenti a Massa Lombarda, è San Paolo

MATRIMONI MASSESI

 

Puntuale all’appuntamento coi Festeggiamenti al Patrono della città, San Paolo, il Circolo Massese, per l’occasione, propone la Mostra fotografica Matrimoni Massesi. Gli ultimi ventiquattro mesi, andati da pochi giorni in archivio, sono stati irreali, inimmaginabili, con la paura che, latente, continua a serpeggiare per l’intera penisola ed un futuro prossimo messo in discussione e pregno di chiaro scuri. In questo lungo periodo abbiamo perso la gioia di una carezza, di una stretta di mano, di una amichevole pacca sulle spalle, ovvero momenti che testimoniano la gioia di incontrarci, un salutare contatto fisico che è venuto a mancare e che pesa su ognuno di noi più di cento parole. In molti permane il terrore che qualcuno possa sfiorarci, di restare infetti, fino a trovare nella persona vicina un nemico da tenere a debita distanza, dimenticando, magari, che spesso il male oscuro può venire da un nipote, da un figlio non troppo attento, da un marito o da una moglie che, sfortunatamente, hanno avuto la brutta sorte di essere stati intaccati da un virus maledetto in costante agguato. Si è perso così la gioia dello stare insieme, di gioire, di programmare, in unità d’intenti, un futuro migliore per noi e per i nostri cari. Ma è vita questa? Per quanto tempo dovremo crogiolarsi nei nostri egoismi e nel terrore? Chissà!… Con cautele del caso non sarebbe disdicevole riappropriarci della nostra vita, dei sogni futuri, dei nostri ricordi. Questa mostra fotografica, Matrimoni Massesi, è nata anche con queste finalità: riscoprire visi noti e meno noti nel giorno più bello della loro vita, il fatidico giorno del “si”, ricco, ieri come oggi, di attese e di speranze. Rimirando quei volti sorridenti e felici, ritroveremo parte di noi stessi e rivivremo quel gesto d’amore che ha dato continuità al nostro “campanile”, preludio a nuovi massesi. Ritroveremo altresì volti cari, amicizie perdute nel tempo, giovani felici e radiosi che, nel tempo, si sono visti aggredire da qualche ruga e da qualche chilo di troppo. Nonostante tutto questo gran parte di Essi costituisce, tutt’oggi, un esempio di fedeltà e di reciproca comprensione

Ultime Notizie

Rubriche