Home Tags Poesia

Tag: Poesia

PRIMAVERA Nove lettere sbocciate, come viole, dal tuo sorriso. Loris Babini
UIE' TAROZArranca per stradine e carraie il motocarro,strilla la trombetta del gelataio,è lui, finalmente è arrivato,l'è Taroz cun i zlè. A quel suono i bambini sono già pronti,venti lire in mano e occhi spalancati.Si aprono finalmente i coperchi del...
Quando i silenzi parlanoTu che alla luce guardi hai ucciso il silenzio dei giorni miei muti,meraviglioso sentieroimmenso e sconfinato sguardo del pensiero.In una sera di stellesi annidano liberi i sogni, si schiudono come chicchidi un maturo melogranogerminano come fiorinel...
La barcaScivola la barca sulla calma acqua, picole onde scappano disegnando ricamisu quel vivo tappeto grigio verde.Indolenti salici ondeggianoal soffio della brezza serale,e aironi bianchi e grigi si alzano,pigri e indispettiti volano in circolopoi ritornano sul bagnasciuga,dove attendono come...
IN  MASCHERApotresti mascherare i tuoi capellii tuoi occhiil tuo volto il tuo corpoma non riusciresti maia mascherare:-il tuo sorriso! strariperebbe;-la tuaallegra spiritosaggine!velerebbe i rumori; -il tuo giro vita!attirerebbe a sèqualsiasi catena. Loris Babini
Acqua ambiguaIlludi, deludi, armoniosa, violenta, anneghi in te i vuoti umani,fecondi idee e aridità, benefica dea,assassina di speranze, implacabile divinitàgioiosa compagna di infanzie ridenti,ostile demone di morte quando ti neghi.Non so cantarti con accenti inediti,paradigma eterno della più assoluta...
UIERA NA' VOLTA NA NONALa va so in tl'earzan par e sintir nà vcieina sò in tla curva scheina, ad lègna la pòrta na fasceina.L'è elt l'earzan, ma alì la fadiga l'an pèsa,l'è elt coma quella che lazò l'è...
PISSIDEPisside gremita di stuporee meraviglie, abbondi in pane e la tua carne stillaun sangue rinnovato.Pisside eterna, senza chiedere né volere, tracimi d’oro e t’apri al mondo con il raggiodell’amore sconvolgente.No. Non voglio trattenermi sotto gli archi acuti di ceri...
Notte d'invernoSono nata il dodici gennaio, era una notte di grandine e gran vento,sopra il letto l'immaginedell'Angelo,custode di semine e raccolti andati a male di alternative mai considerate,di tante corse e treni mai partiti. Comunque ci ho provatoin qualche...
DIMORA FANTASIOSAQuietudine albicante, orizzonti trafitti da bianchi scenari,voci di pacenello stuolo del silenzio.Dorme attorno a me, ancora dorme il mondo.Frotte di pennellitracciano colori sul valico del cielo,è avoriodigradante, balsamo aranciato, vestenell'ariadi smeraldo e dimora fantasiosa per la...