venerdì 29 agosto 2014

L'arbitro lascia il fischietto e indossa la maglia del giocatore

Matteo Richetti

A Lugo è una storia che abbiamo vissuto poche settimane fa, quella del Capo del partito di maggioranza che non contento dell'importante ruolo che gli è stato affidato, tutt'altro che portato a termine, lascia vacante il ruolo di arbitro di una partita fondamentale come la scelta del nuovo Sindaco, in questo caso del nuovo Governatore, per chiedere di essere lui il vincitore della gara che invece era stato chiamato ad arbitrare.

Ma forse occorre fare un passo indietro per capire come si sia arrivati alla scelta di ieri del numero uno del Pd regionale, Stefano Bonaccini, di "chiedere" di fare il Governatore, dopo che anche il giorno prima, intervistato in merito, l'aveva negato.

La molla, se così la vogliamo chiamare, è stata l'ufficializzazione della candidatura del "renziano-renziano", il deputato Matteo Richetti.

Chiamiamoli cosi, con una licenza giornalistica, "renziani-renziani",  gli esponenti del Pd che si batterono per Renzi quando fu sconfitto da Bersani nelle Primarie.

Nelle ultime settimane c'era stato il tentativo politico di Bonaccini di far passare la candidatura del Sindaco di Imola, Daniele Manca, "bersaniano-reziano" (ora tutti sono ovviamente renziani nel PD) come candidatura unitaria. 


Anche questa un'eventuale candidatura che avrebbe detto agli imolesi: "Grazie per la fiducia, per avermi votato, ma ora ho cose più importanti da fare per il mio prestigio, arrivederci anche se di problemi gravi ne avete tanti e tanti davvero".

La scesa in campo di Richetti ha fatto fallire il tentativo, segnando quindi la sconfitta politica del segretario.

Un'operazione politica, quella di Bonaccini, che aveva creato molti malumori soprattutto per i suoi tempi lunghi, che hanno portato tra l'altro a ridurre i tempi del libero confronto tra i candidati alle Primarie, confusione tra gli iscritti e l'immagine di un partito diviso in quelli che in politichese si chiamano i vecchi giochi di potere.

Tutt'altro che il lineare: questa è la partita e queste sono le regole. La giochi chi vuole e vinca il migliore.

Se si candida Richetti, renziano-renziano, se lui non si ritrova come "dovrebbero" fare tutti nella candidatura di Manca, allora lo stesso Manca per i "bersaniani-renziani" non basta più, per battere i renziani-reziani occorre il numero uno, il Capo Bertaccini, cui doverosamente Manca ha lasciato il testimone di coloro i quali vollero Bersani alla segreteria del partito invece di Renzi.

Quando se invece avesse vinto Renzi già allora, è solo il caso di ricordarlo, oggi Berlusconi sarebbe fuori, anzichè ancora protagonsita della politica italiana....ma questa è un'altra storia, già, storia!

Un Bonaccini candidato che all'inizio della sua campagna elettorale, esce con una battuta che è più da ex arbitro e che non pecca certo di troppa di modestia, "Gli atri candidati hanno tutti le mie stesse qualità"!?

Una partita principe del dopo "Era Errani", dei suoi quindici anni di governatorato, quella delle Primarie,  perchè non importa quando si voterà, il nuovo Presidente della nostra Regione lo conosceremo molto presto, già tra meno di un mese, la sera del 28 settembre quando si conteranno i voti della gara vera.

Cinque i nomi tra cui saremo chiamati a scegliere.

Oltre a Richetti e a Bonaccini, Palma Costi, Presidente del Consiglio Regionale; Patrizio Bianchi, ex assessore regionale e Roberto Balzani, ex Sindaco di Forlì.

Facile prevedere che saranno i primi due ad arrivare primo e secondo, che vincerà o il "renziano-renziano" Richetti o il "D'alemiano-Bersaniano-renziano" Bonaccini.


Interessante che la Sette, proprio ieri sera, abbia dedicato alla scelta del nuovo nostro Governatore la sua prima serata, con la mia stessa interpretazione dei fatti. In questi casi, sorridendo, si dice o sbagliano loro o sbaglio io!?.

Intanto al bersaniano-renziano Bonaccini, immediato, più veloce della luce, è già arrivata sulla stampa il sostegno del nostro Sindaco, Ranalli, in attesa del pronunciamento del suo vice, Giovanni Costantini. 

Ma forse Ranalli è stato tanto veloce per voler dare quel segno di unitarietà, di accordo politico locale tra i dirigenti del partito, che lo ha portato a diventare Sindaco.

A livello regionale però le cose sono andate in modo diverso e non è certo la prima volta negli ultimi tempi che Lugo si distingue per essere rimasto un pochino indietro rispetto a quel libero confronto che già da anni distingue il partito DEMOCRATICO fuori dalle nostre mura, in tutte le ultime elezioni e come attestano ora anche queste Primarie a livello regionale con cinque ottimi candidati.

Votassero solo gli iscritti il prossimo 28 settembre non ci sarebbe gara visto che si è voluto candidare il suo Capo. 

Ma il PD è il partito delle Primarie Aperte, dell'apertura a tutti coloro desiderino mettersi a disposizione in spirito di servizio e dell'attribuzione delle decisioni a chi spetta per diritto costituzionale, ai cittadini proprietari della gestione della Cosa Pubblica e quindi proprietari della decisione di a chi delegarla.

Arrigo Antonellini

“Le moto d’acqua: servizio indispensabile della Polizia di Stato”

Prime al traguardo dei più letti


E' stato l'articolo più letto di ieri, mercoledì 27 agosto.

Ci fa piacere l'interesse verso l'impegno delle Forze dell'Ordine, della polizia di Stato.
Intanto ben 24 articoli oggi, in agosto, non male..... 

Consigli per gli acquisti


Preoccupazione per i "diritti camerali"

Il Prefetto ha ricevuto i Sindacati

Il Prefetto di Ravenna ha ricevuto su loro richiesta i rappresentanti sindacali di C.G.I.L.-FP, C.I.S.L.-FP, U.I.L.-FPL e le R.S.U. dei lavoratori dipendenti della Camera di Commercio preoccupati per i provvedimenti normativi recentemente adottati in sede governativa e parlamentare, riguardanti la decurtazione dei diritti camerali che arriveranno ad essere dimezzati nell’arco dei prossimi tre anni.


Torna la consulta dello Sport del "Sindaco" Adriano Guerrini

Ancora composta dall’assessore di riferimento, da rappresentanti dei Gruppi consiliari e di tutte le realtà sportive del territorio 
di Arrigo Antonellini




E' stata "ricostituita" la Consulta dello Sport del Comune di Lugo, già particolarmente attiva negli anni Settanta, voluta dall'allora Sindaco Adriano Guerrini e di cui il suo Assessore allo Sport, Alvaro Valmori, fu per tanti anni apprezzato protagonista.



Lettera aperta agli insegnanti

Del direttore di Confcooperative Ravenna Andrea Pazzi 

Gentile Professore,
tra qualche giorno le classi si riempiranno nuovamente di studenti e Lei si appresta a dar vita ad un nuovo anno scolastico fornendo nozioni, informazioni, contributi ma - penso - soprattutto metodo, stimoli e curiosità a tanti ragazzi, ai nostri figli.

Un arresto in esecuzione di un mandato europeo

Indagini della Polizia a livello europeo

Personale della Polizia di Stato ha proceduto all’arresto di un cittadino rumeno, in esecuzione del mandato di arresto europeo emesso dall’Autorità Giudiziaria della Romania.

Consigli per gli acquisti


Critiche alle nuove tariffe della piscina per le gare

Riceviamo da Roberto Drei e pubblichiamo

La Giunta Comunale ha approvato le nuove tariffe per l’utilizzo della piscina coperta per la stagione sportiva 2014/2015, ovvero quanto costerà al pubblico, alle società sportive ed agli enti di promozione presenti ed operanti nella piscina comunale di Lugo, l’utilizzo delle corsie di acqua a partire dai mesi autunnali e fino all’estate del 2015.


In piscina con l'U.S. Acli Lugo

Sono aperte le iscrizioni per i corsi di nuoto e di acquaerobica
di Elena Ghiselli

Riaprirà con circa un mese di ritardo, quest'anno, la piscina coperta comunale per via di lavori di manutenzione.


Debutto vincente per Di Mauro al Trofeo Oremplast di tennis di Massa Lombarda

Riceviamo e pubblichiamo

Di Mauro
Regala due conferme e due risultati a sorpresa l’11° Trofeo Oremplast nel giorno che vede l’ingresso in scena dei protagonisti più attesi, ovvero i primi otto del tabellone del torneo nazionale Open maschile dotato di un montepremi di 8000 euro organizzato dal Circolo Tennis Massa Lombarda.

Passogatto "caput mundi" !?

Un Autunno ricco di iniziative

Il Gruppo del circolo ARCI per la valorizzazione di Passogatto e.. … del suo Territorio, in collaborazione La butèga di Sgargì, il Centro della Bassa Romagna di divulgazioni Antiche Danze e con il patrocinio del Comune di LUGO, promuove: AUTUNNO - Cadono le foglie, Fioriscono gli Eventi. 

Successo dell’estemporanea di pittura “Sarebbe piaciuto a Monet”

Ci piace darvene le immagini
di Angelo Ravaglia


Ne hanno parlato i quotidiani locali del successo dell'iniziativa, lasciando però ai lettori la "quolina in bocca", il desiderio di vedere oltre che di sapere, come spesso succede con i giornali cartacei. Ma, ringraziando Angelo Rvagalia, per "fortuna" pavaglionelugo.net, c'è!!




Iniziative al San Domenico di Lugo dei volontari dell'associazione Alpini

Riceviamo e pubblichiamo

Gli anziani della Rsa San Domenico di Lugo hanno potuto gustare un ottimo pranzo all'aperto, nel chiostro della struttura, grazie alla collaborazione dell'associazione Alpini di Lugo.



Una giornata con il Romagna Rugby e open day

Riceviamo e pubblichiamo

La società sportiva ASD LUGO RUGBY promuove una conferenza stampa indetta per domani, sabato 30 AGOSTO alle ore 11 nei locali del campo n.2 presso lo Stadio Comunale "Muccinelli" di Lugo in occasione dell'evento "UNA GIORNATA COL ROMAGNA RUGBY E OPEN DAY LUGO RUGBY".

A Massa Lombarda tornano le sfogline di Romagna

Ventinovesimo sigillo per la tradizionale sagra targata Pro Loco Massa Lombarda


Sino a mercoledì 3 settembre si rinnova l’appuntamento con la “Sagra delle Sfogline” di Massa Lombarda (area feste, via Rabin) giunta quest’anno alla ventinovesima edizione.



"Il Mondo in valigia" a Massa Lombarda

Alla sagra delle sfogline

Oggi, venerdì 29 agosto alle 19 presso l'area feste di via Rabin a Massa Lombarda nel contesto della “29° Sagra delle Sfogline” (28 agosto - 3 settembre) sarà recuperata l'iniziativa “Il mondo in valigia”: un mondo fatto di fiabe e di suoni raccontati.

A Cotignola è tempo di sfujareja

La tradizionale manifestazione è in programma domani sabato 30 e Domenica 31 agosto


Tutto pronto per la Sfujareja, il più tradizionale degli appuntamenti del comune romagnolo che animerà il campo sportivo di via Alighieri domani sabato 30 e Domenica 31 agosto. 



La Sagra del Tortellone Sanpatriziese

Appuntamento da domani sabato 30 agosto a lunedì 1 settembre


Da domani, sabato 30 agosto a lunedì 1 settembre, in piazza Mameli a San Patrizio di Conselice, si terrà la trentesima edizione della “Sagra del tortellone sanpatriziese”.



Il Biomarchè sotto le logge di Largo Relencini

Tornerà sotto il Pavaglione in ottobre


Per consentire l'allestimento, lo svolgimento e lo smontaggio della Fiera Biennale, il biomarchè di Lugo si sposta da oggi, venerdi 29 agosto sotto le logge di Largo Relencini, di fianco alla Rocca.




Consigli per gli acquisti


I concerti di San Girolamo

Lunedì prossimo 1 settembre la presentazione

Lunedì, 1 settembre, alle ore 11:30, nella Sala Giunta del municipio Piazza della Libertà, 12 di Bagnacavallo, Accademia Bizantina presenterà “I concerti di San Girolamo”

Mostra a Fusignano

When the world was flat/Giovanni Lanzoni


Inaugurazione giovedì 4 Settembre 2014 ore 19:00
Spazio "Cose Belle" - Corso Emaldi 51 Fusignano.

La flora e la fauna del nostro Appennino

di Davide Gardenghi